Untitled 1
Rirella Editrice - rirella.editrice@gmail.com
Rirella Editrice - rirella.editrice@gmail.com
Responsive Flat Dropdown Menu Demo
Data Evento: 2023/06/23

LA GROTTA DI TIBERIO A SPERLONGA sul NATIONAL GEOGRAPHIC TRAVEL!

Le meraviglie del Solstizio estivo nella Grotta di Sperlonga descritte da Susan Van Allen nel suo articolo appena uscito sul National Geographic.
TRADUZIONE IN ITALIANO

Osservate il solstizio d'estate dalla Grotta delle feste di un imperatore romano
Le antiche élite romane si meravigliavano per l’allineamento astronomico di questa grotta sulla costa italiana. Ora potete farlo anche voi.

di Susan Van Allen - National Geographic Travel, 20 giugno 2023

Quando arriva l'estate, le celebrazioni del solstizio avvengono in tutto il mondo. In Italia, la dolce vita si svolge a Sperlonga, tra Roma e Napoli, al centro di un tratto di costa chiamato Riviera di Ulisse. Sperlonga è adagiata su un promontorio, con sotto una serie di stabilimenti balneari, adornati da file perfette di ombrelloni colorati. Al confine con la spiaggia c'è uno spettacolo affascinante: una gigantesca grotta che si apre sul mare. Recenti scoperte rivelano che la grotta di Sperlonga è stata teatro di uno straordinario fenomeno astronomico risalente all'antica epoca romana.

Vacanze romane
La grotta di Sperlonga era il luogo da frequentare nelle estati del I secolo d.C., se si aveva la fortuna di essere invitati dall'imperatore Tiberio. Faceva parte della sua imponente villa, e fu ristrutturata per diventare una maestosa sala per banchetti all'aperto. I romani vi andavano in barca, sfuggendo al caldo della Città Eterna, e cenavano sdraiati sui letti nella nicchia della grotta destinata ai banchetti (il triclinio), che era decorata con mosaici e conchiglie.

Era un'atmosfera che mescolava mito e realtà. Poiché si pensava che questa costa fosse il luogo degli eventi narrati nell'Odissea di Omero, i commensali erano circondati da enormi sculture in marmo che raccontavano le vicende di Ulisse (nome greco, Odisseo): immagini drammatiche dell'eroe che spingeva una lancia per accecare il gigante ciclope Polifemo o della sua nave attaccata dalla mostruosa Scilla. Lo scenario naturale era lo stesso che oggi incanta i viaggiatori: il mare scintillante e il monte Circeo, dove Ulisse fu tenuto prigioniero dalla maga Circe.

Durante il solstizio d'estate, gli ospiti della grotta di Tiberio vivevano un evento meraviglioso: la nicchia della sala per banchetti è stata progettata dal suo architetto e astronomo per essere illuminata direttamente dai raggi del sole al tramonto.
La scoperta del meraviglioso allineamento è stata fatta solo di recente dall'archeologa Marina De Franceschini con l'archeoastronomo Giuseppe Veneziano dell'Osservatorio Astronomico di Genova.

Mentre siti come Stonehenge, le piramidi d'Egitto e Theotihuacan in Messico sono noti da tempo per il loro allineamento astronomico, Marina De Franceschini afferma che le scoperte mostrano che anche gli edifici della Roma imperiale erano progettati per corrispondere al percorso del sole.

«Il potere del sole era visto come un segno di una presenza divina, e quando l'imperatore Tiberio si trovava nella nicchia della sua caverna al solstizio, brillava sotto la luce, dimostrando la sua origine divina, che ne faceva un intermediario tra gli uomini e gli dei», spiega l’archeologa.

Questa scoperta rivela anche un'altra dimensione di Tiberio, che gli storici soprannominano "l'imperatore riluttante".
La sua successione era piena di intrighi, poiché tutti credevano che sua madre, Livia, avesse ucciso i potenziali eredi al trono per metterlo al potere. Cupo e impopolare presso il Senato, si ritirò da Roma per governare da Sperlonga.
Sebbene potesse essere scontento del suo ruolo di imperatore, la scoperta della grotta di Marina De Franceschini mostra che si sforzò di emulare i governanti che lo precedettero.
I tempi dei sontuosi ricevimenti di Tiberio a Sperlonga finirono bruscamente quando la grotta crollò durante uno dei suoi banchetti, quasi uccidendolo. Spaventato, abbandonò il luogo per rifugiarsi Villa Jovis nella vicina Capri.

Osservare il solstizio a Sperlonga
Marina De Franceschini ha mostrato le sue scoperte sulla grotta alla nuova direttrice del Museo Nazionale di Sperlonga, Cristiana Ruggini, che ha collaborato con lei alla realizzazione di un Evento del Solstizio d'Estate 2022.
Si ripeterà questo 24 giugno.
Quella sera, i visitatori possono entrare nel museo e poi nella vicina grotta fuori orario per sperimentare gli effetti luminosi nella nicchia.

La presentazine ricrea l'aspetto di una scena di banchetto in quelle notti estive di tanto tempo fa. La presentazione mostra anche come le statue di Ulisse, ora nel museo, fossero strategicamente collocate nella grotta.
Marina De Franceschini ritiene che la statua "L'accecamento di Polifemo" sia stata realizzata per la nicchia del triclinio estivo, dove anche i raggi luminosi del sole creerebbero un effetto accecante per lo spettatore.

L'evento del solstizio è una delle tante iniziative che Cristiana Ruggini ha portato avanti, dando nuovo impulso al museo e il sito archeologico, che festeggia i 60 anni dalla sua fondazione.
Oltre ad espandere la ricerca archeologica del sito, Cristiana Ruggini immagina il museo come un centro culturale.

Sebbene Sperlonga sia stata a lungo una destinazione turistica popolare per romani e napoletani, è ancora poco nota agli stranieri. Si raggiunge da Roma in auto o in treno fino alla stazione di Fondi-Sperlonga, e poi in taxi o bus, in circa due ore.
I viaggiatori possono passeggiare nel centro storico pedonale, un labirinto di edifici in pietra imbiancata, archi e scalinate strette. Gli stabilimenti balneari di Sperlonga servono piatti di pesce, come gli spaghetti alle vongole o le insalate capresi, realizzate con mozzarella fresca proveniente da allevamenti vicino a Napoli. Dopo pranzo, una passeggiata lungo la spiaggia conduce al museo e all'area archeologica con la grotta di Tiberio, dove vi attende il cuore degli incanti di Sperlonga.

Susan Van Allen è autrice di quattro libri sui viaggi in Italia, tra cui "100 Places in Italy Every Woman Should Go". Seguitela su Facebook, Instagram e Twitter.

Viaggia con Nat Geo: esplora la bellezza e la cultura italiane con Nat Geo Expeditions. Pianifica un viaggio on the road nella la regione con National Geographic Maps.

https://www.nationalgeographic.com/travel/article/sperlonga-solstice-roman-empire-ulysses-italy-cave-cyclops

© 2021-24  Rirella Editrice  

6957 Castagnola (Ticino) Svizzera.
Numero di registro fiscale: 5904874
Numero di controllo fiscale: 635.56.659.000
e-Mail: rirella.editrice@gmail.com 

PAY WITH PAYPAL


ennegitech web e social marketing

Sviluppato da Ennegitech su piattaforma nPress 2309